Un Dolore Immenso

CnXGW-SWcAEq7xp.jpg-large
Un Dolore Immenso
Senza Fine
Senza Senso
Nizza 14 Luglio 2016

 

Annunci

Il canto delle cicale

terramatta

È chiaro che serve la tratta veloce, ma se vuoi capire il paese dove vivi, cerca il ferro 50, cerca i finestrini apribili, guarda le stazioni impresenziate, parla con le persone che stanno lì sopra. […] Marco Paolini, Binario illegale

Nel mio immaginario, fin da ragazzino, il rumore del treno era quello musicale e onomatopeico canticchiato da Marco Paolini nel suo straordinario spettacoloBinario illegale.

Un ritmo incalzante, ferro su ferro, che conduceva lo spettatore alla scoperta dell’Italia reale, dell’Italia comune, dell’Italia normale. Nel corso della mia vita sono salito su moltissimi treni, regionali e diretti soprattutto, e ogni volta che salivo e mi sedevo mi tornava in mente quella cantilena, quell’intercalare meccanico di un treno che, lasciando la stazione, prende velocità e si muove, accelera, corre…dodes coden, dodes coden, dodes coden…e va, verso la fermata successiva, senza sosta.

incidente ferroviario in PugliaMi ripetevo in testa quel ritmo metallico, ferro su…

View original post 588 altre parole